Skip to main content

Corso Cqc: ecco tutto quello che devi sapere

Corso Cqc: ecco tutto quello che devi sapere
30 Maggio 2024

Il corso CQC è indispensabile per lavorare come autisti di professione, inoltre, non può essere preparato da privatista, ma sei obbligato a frequentare presso un’autoscuola certificata come EMMEEFFE GROUP a Fiano Romano.

Sei alla ricerca di un impiego stabile? Perché non provare a lavorare nel settore trasporti?
Il comparto dei trasporti sia merci che persone è costantemente alla ricerca di personale qualificato, l’impennata degli acquisti online ha avuto come diretta conseguenza l’aumento delle offerte di lavoro del settore, che si trova in difficoltà, data la mancanza di autisti e il ricambio generazionale.

Nelle prossime righe parliamo di corso CQC, dei requisiti richiesti e del rinnovo.

Quali sono i requisiti per iscriversi?

Per ottenere la CQC devi aver compiuto 18 anni, anche se l’età varia in base al tipo di corso scelto e alle tue precedenti qualifiche.

Precisiamo che, se hai meno di 21 anni, non puoi effettuare trasporti di merci con un peso superiore a 7,5 tonnellate e se hai meno di 24 anni, anche per il trasporto persone ci sono delle limitazioni: non puoi trasportare più di 16 passeggeri su lunghe distanze.
Tuttavia, puoi guidare minibus e autobus di linea se il percorso non supera i 50 km.

Per iscriverti all’esame, devi frequentare in autoscuola un corso di formazione, vediamo come funziona.

 Cqc corso: come funziona

Come anticipato, la CQC è obbligatoria sia per trasporto merci che persone, ovviamente il candidato deve avere anche le relative patenti superiori (C o D).
Non può essere ottenuta da privatista, quindi se sei interessato, iscriviti ai corsi di EMMEEFFE GROUP a Fiano Romano.
I nostri corsi sono organizzati in orari personalizzati, questo perché sappiamo quanto sia difficile conciliare vita lavorativa e formazione professionale.

Per ottenere la CQC puoi iscriverti al corso di formazione ordinario di 280 ore, suddiviso in una parte teorica di 260 ore e una pratica di 20 ore; e un corso di formazione accelerato di 140 ore (130 teoria + 10 pratica).

Per sapere qual è il corso più adatto alle tu esigenze e precedenti qualifiche, chiamaci.

Per quanto riguarda gli argomenti trattati al corso CQC, questi sono divisi in una parte comune, merci e persone e una parte specifica.
La parte comune verte su:
-Elementi di fisica applicati al veicolo
-Elementi meccanici del veicolo
-Modalità di guida
-Consumi e inquinamento
-Normativa europea sui tempi di guida, riposo del conducente e uso del cronotachigrafo
-Normativa in materia di responsabilità degli autotrasportatori
-Ergonomia: legame tra l’ambiente di guida e le malattie professionali
-Idoneità fisica e mentale
-Comportamento in situazioni di emergenza e di incidente
-Importanza dell’immagine aziendale

I temi trattati ai corsi cqc possono sembrare ostici, soprattutto quelli relativi all’uso del cronotachigrafo e ai trasporti internazionali, ma con il nostro metodo di insegnamento, garantiamo una preparazione completa e approfondita, affinché tu possa superare l’esame CQC al primo tentativo.

Al corso CQC hai la possibilità di confrontarti con insegnanti preparati e qualificati: un insegnante di teoria, un esperto aziendale nel trasporto merci e persone e un medico sono sempre a tua disposizione per chiarire eventuali dubbi.

Inoltre, per chi è già qualificato è prevista una diminuzione nell’orario di frequenza.
Infatti, i titolari di CQC merci che vogliono estenderla al trasporto persone frequentano un corso di 70 ore + 5 ore di guida individuale, così come chi ha già la CQC persone e vuole estenderla al trasporto merci.

Infine, prevista una riduzione anche per chi è titolare di attestato di idoneità professionale all’accesso alla professione di autotrasportatore che vuole ottenere la CQC, in tal caso il corso totale è di 190 ore.

Al corso per il primo rilascio sono ammesse 20 ore di assenza, mentre al corso per l’integrazione 5.

Al termine del corso rilasciamo l’attestato di frequenza.

Esame e corso CQC

L’esame consta di 70 domande, 40 sulla parte comune e 30 su quella specifica. Il tempo massimo per rispondere è di 90 minuti e sono ammessi 7 errori.

Nel caso il candidato fosse respinto al primo tentativo, è possibile ripetere l’esame per tutta la validità dell’attestato rilasciato, attendendo 1 mese tra ogni esame.

Inoltre, è possibile, per chi ha già un tipo di CQC (persone o merci) e vuole ottenere anche l’altra, iscriversi a un esame specialistico di 30 domande.

Formazione periodica CQC

La CQC scade ogni 5 anni e va rinnovata frequentando un corso di formazione sempre in autoscuola.

Il corso può essere integrale di 35 ore o erogato in modalità frazionata, 7 ore l’anno per 5 anni. 

Il rinnovo non prevede un esame finale, ma è bene stare attenti alle assenze, sono consentite massimo 5 ore, dopo il corso è considerato nullo.
Inoltre, per il corso frazionato le assenze previste sono pari a zero.

 Cosa succede, invece, se è scadere è la patente di guida? In tal caso il conducente non potrà circolare, perché in primis occorre avere la relativa patente valida.

Vienici a trovare per tutte le informazioni sui CQC corsi.

Condividi questo articolo:
Corso Cqc: ecco tutto quello che devi sapere
Torna su