Skip to main content

Patente B: ecco le domande più frequenti

Patente B: ecco le domande più frequenti
31 Maggio 2024

Hai finalmente 18 anni e stai cercando l’autoscuola giusta in zona per conseguire in tempi brevi, ma con il massimo impegno la patente B? Emmeeffe Group è l’autoscuola con la quale cominciare il tuo percorso verso l’autonomia su strada.

Sicuramente ti stai facendo un sacco di domande, ecco perché abbiamo pensato a un articolo sulla patente di guida B! Partiamo dai veicoli che potrai condurre appena ottenuta, a parte l’automobile.

Che si può guidare con la patente B?

Come ti abbiamo anticipato con la B guidi anche altri veicoli oltre all’automobile, vediamoli insieme.

  • autoveicoli

-di massa massima autorizzata inferiore a 3.500 Kg, destinati al trasporto di non più di 8 persone oltre al conducente, anche con rimorchio di massa massima autorizzata non superiore a 750 kg;
-con rimorchio di massa massima autorizzata superiore a 750 kg, a patto che la massa max autorizzata del complesso sia inferiore a 4.250 kg;
-senza rimorchio adibiti al trasporto di merci, alimentati con combustibili alternativi previsti dall’articolo 2 della direttiva 96/53/CE del Consiglio del 25 luglio 1996. Per approfondire leggi il sito del Ministero.

  • Inoltre, solo in Italia, motocicli con cilindrata massima di 125 cc, potenza non superiore a 11 kW e rapporto potenza peso non superiore a 0,1 kW/kg e tricicli di potenza superiore a 15 kW (compiuti 21 anni).
  • E non finisce qui, perché sei abilitato alla guida di tutti i veicoli conducibili con la patente AM e B1, macchine agricole anche eccezionali e macchine operatrici non eccezionali.

Una volta ottenuta la patente B, sei un neopatentato, ma cosa significa?

Patente B: chi è il neopatentato?

Chi prende la patente per i primi tre anni è soggetto a limiti ben precisi.
Le limitazioni riguardano il tipo di veicolo che si può condurre, la velocità max consentita, il tasso alcolemico e ti ricordiamo che in caso di infrazione, per il neopatentato la decurtazione punti è doppia.

Tutte misure inasprite dall’arrivo a breve del Nuovo Codice della Strada.

Diamo un’occhiata ora a come funziona l’esame.

Patente B teoria

Gli ultimi dati del Ministero ci dicono che l’esame teorico è la parte più ostica della patente B da superare, questo per chi non si prepara con Emmeeffe Group!

La prova consiste in 30 affermazioni, il candidato deve scegliere tra vero o falso, ha 20 minuti per rispondere con un massimo di tre errori ammessi (sono considerati errori anche le mancate risposte).

Il superamento della teoria è propedeutico all’ottenimento del Foglio rosa (dura 12 mesi) e all’esame pratico.

Infine, una delle domande più gettonate riguarda la moto e la patente B.

Con la patente B si può guidare una moto?

Sì e no, nel senso che con la B guidi tutti i ciclomotori e per i motocicli: chi ha ottenuto la patente B prima del 1 gennaio 1986 guida qualsiasi motociclo, chi l’ha ottenuta da gennaio 1986 al 25 aprile 1988 guida qualsiasi motociclo, ma solo in Italia, mentre coloro che l’hanno conseguita dopo questa data, possono condurre solo motocicli fino a 125 cc di cilindrata e con una potenza fino a 11 kW (15 CV), gli stessi della patente A1 (patente B moto 125).

Hai altre domande sulla patente B? Vuoi sapere quali documenti ci servono per l’iscrizione? Passa nella nostra sede di Fiano Romano.

La nostra autoscuola si impegna a preparare i conducenti del domani dal 1987.
Auto di ultima generazione, insegnati qualificati e certificati Ready2Go, lezioni anche di mattina e corsi di guida sicura per neopatentati sono solo alcuni dei vantaggi di cui godrai scegliendoci!

CHIAMA ORA

Condividi questo articolo:
Patente B: ecco le domande più frequenti
Torna su